NEWS

MUNDIALITO DE CLUB MOSCA 2019: DOMUSBET CATANIA DEVASTANTE, BATTE IL LEVANTE E SPERA NELLA SEMIFINALE

M

Spagnoli strapazzati 9-5 dalle onde anomale Zurlo e Lucao autori di poker personali. L’eroe di giornata però è Paolo Palmacci da bomber a portiere dagli interventi decisivi

Adesso attendiamo la sfida tra Braga e Lokomotiv per capire se la vittoria sontuosa di oggi della Domusbet Catania Bs non è stata vana. Ancora una speranza, ancora una, nonostante le delusioni da ultimi secondi delle prime due gare, nonostante le assenze come quella di Sydorenko espulso e Barravecchia fermato da un risentimento muscolare in rifinitura. Senza portieri la Domusbet Catania, con Palmacci e Gentilin scelti da Fabricio Santos come portiere volante. Levante costola della nazionale spagnola che insegue la qualificazione, come i rossazzurri che però oltre a vincere devono sperare nel Braga vittorioso.

Palmacci si presentava con una  super parata sul piazzato secco di Antonio. Mentre il solito Lucao non si faceva pregare battendo Dona su punizione.  Reazione Levante col pareggio imparabile Ardyl, splendida rovesciata e dopo la sfortunata traversa di Gentilin, Pajon tutto solo di testa non aveva difficoltà a mettere dentro l’1-2. Sul finire del primo tempo conclusioni pericolose di Fred fuori di poco e Bryshtel.

Ripresa con i rossazzurri a premere sull’acceleratore: Dona di superava sulla sforbiciata di Lucao ma non poteva nulla sul piattone di bomber Zurlo, 2-2. Dopo trenta secondi Palmacci con le mani scovava perfettamente ancora Zurlo per la sua specialità, rovesciata e gol, 3-2. Pazzesco. Volava poi super Palmacci sulla rovesciata di Suarez e la sirena chiudeva i giochi del secondo parziale.

Non mollava la Domusbet Catania, cuore, grinta e gol: Zurlo di regalava la tripletta personale ancora  in rovesciata volante e Lucao bucava Dona con una sassata delle sue, 5-2. Suarez illudeva Levante, prima della corazzata rossazzurra. In due minuti la Domusbet Catania annichiliva gli spagnoli con Lucao, Bryshtel e ancora Zurlo, 8-3. Il Levante a tre dalla fine provava a tornare sotto: Perez e Suarez trovavano la rete, ma in mezzo c’èra l’ennesima perla di Lucao per il suo poker personale.

Finiva cosi 9-5 una super prestazione, contro tutte le difficoltà con un bomber Zurlo pazzesco ed un Palmacci Mondiale tra i pali tutto cuore, appartenenza e sacrificio tra i pali. Il resto si vedrà a breve con la speranza che Braga regali qualcosa di importante ai rossazzurri chiamata semifinale mondiale. fffffffffffff

Leave a Reply