NEWS

Catania BS turbo diesel: sette gol al Canalicchio

CATANIA BEACH SOCCER-CANALICCHIO CATANIA 7-1 (1-0; 1-1; 5-0)

Catania BS:  Battini, Paterniti, Antonio, De Nisi, Gori, Zurlo, Sanfilippo, Orofino, Fred, Campagna, Be Martins, Borer. All: Mendes
Canalicchio Catania Di Benedetto, Gregorio, Cacciola, Garofalo, Xavier, Mongelli, Fasquelle, Ardizzone, Missale, Giuffrida. All: Bonanno
Arbitri: Cardone di Napoli e Volpe di Albenga
Reti: 4’ pt Be Martins (C);  9’ st Giuffrida (CC), 12’ st Be Martins (C); 2’ tt  Zurlo (C), 6’ tt Gori (C), 7’ tt Battini (C), 10’ tt Zurlo (C), 11’ tt Gori (C)
Ammoniti: Xavier (CC)

Lunch Time per il Catania Beach Soccer che, dopo aver battuto Viareggio e Sambenedettese, punta all’intera posta in palio per chiudere in bellezza la tappa di Cirò Marina. Nel turn over obbligato stavolta è Ozu Moreira a rifiatare.
Nove i punti che separano i rossazzurri dal Canalicchio Catania ultimo e ancora a secco di punti.
Prima palla gol per il Catania, vestito totalmente di bianco, pericoloso con la punizione di Antonio respinta da Wesley.
Canalicchio che risponde con Mongelli su cui è attento Paterniti.
A sbloccare la partita è Be Martins, al 4•giro di lancette, con un cambio di direzione e mancino fulmineo che lascia di sasso Wesley per il gol che porta avanti il Catania.
Canalicchio che risponde colpo su colpo e che al 6′ spreca con Garofalo che spara sulla traversa tutto solo davanti a Paterniti.
Canalicchio intraprendente e minaccioso al 9’ con Cacciola, tra i più attivi, bravo Paterniti a chiudergli lo specchio della porta.
Il 1°tempo si chiude con un’ultima emozione, al 12’ Paterniti libero di prendere il mirino e caricare alla sinistra di Wesley prende il palo.
Di misura e sofferto l’1-0 del Catania che nel 2°tempo vacilla dopo 15 secondi. Provvidenziale l’intervento all’incrocio dei pali di Battini  su Garofalo. Il Catania torna a minacciare i pali del Canalicchio per ben due volte con Borer, la prima su punizione sventata da Di Benedetto in angolo, la seconda con una giocata che lambisce il palo.
Al 5′ il Catania rischia di capitolare sulla conclusione di Giuffrida respinta da Battini.
Canalicchio premiato al minuto 8 con la rete del momentaneo 1-1 messo a segno da Giuffrida 1-1. Punizione dai 15 metri, diagonale precisissimo su cui Battini non può nulla. Ripristinata la parità, il Catania si sveglia dal torpore e inizia a produrre gioco. Al 10’ pallonetto delizioso di Be Martins che si stampa sulla traversa. Asso portoghese che incide, giunti quasi allo scadere del 2•tempo, con una punizione mortifera sul primo palo di Di Benedetto.
Ultima emozione del 2•tempo una splendida rovesciata di Gori, sul passaggio di Be Martins, palla alta d’un nulla. Il Catania chiude avanti, di misura, il secondo tempo in vantaggio per 2-1.
Avanti di un gol, non senza soffrire, il Catania Beach Soccer nel terzo tempo dilagherà a suon di reti.
Catania che spinge e crea i presupposti per il terzo gol. Salvataggio di Giuffrida a botta sicura sul tiro di Fred destinato a insaccarsi.
Al 5’ ancora Be Martins inventa per Zurlo che in rovesciata insacca sul primo palo del portiere. Il Catania scioglie le briglie e mette in ghiaccio il match con Gori, su assist di Fred, sempre in rovesciata, il pezzo della casa.
“Tin Tin” che ci riprova, stavolta su assist di Paterniti, Wesley nega il 5-1 che arriva al 6’ con la firma di Battini che con personalità e grande autorevolezza calcia un missile all’incrocio dei pali.
C’è ancora tempo per arrotondare il tabellino dei marcatori e andare a segno coi totem offensivi. Da un assist di Antonio per Zurlo, implacabile il numero 9 che indirizza la sfera all’incrocio dei pali realizzando il 6-1.
Conto che viene chiuso a 2’ dal termine da Gori che si guadagna il rigore, per fallo di Garofalo, e lo trasforma spiazzando Wesley per il punto del definitivo 7-1.
Titoli di coda su Catania-Canalicchio, quarta vittoria in campionato, la terza consecutiva, che certifica lo stato di buona salute di un Catania che da martedì mette la tappa di Viareggio nel suo mirino.