NEWS

Coppa Italia, pronostici rispettati. Ai quarti tutte le big

Dopo aver centrato le Final Eight, il Lamezia sulle ali dell’entusiasmo ha superato gli Ottavi regolando di misura il Petrarca Cagliari per 4-3. Le due squadre hanno giocato un primo tempo spettacolare, i lametini hanno chiuso il secondo in vantaggio e poi hanno controllato il ritorno dei sardi. Andre Mercurio ha segnato la rete del sorpasso nella ripresa, Gatto quella decisiva a  1′ dal fischio finale.

Per la quarta volta nelle ultime cinque stagioni il Pisa si qualifica ai Quarti senza lasciare scampo al Romagna. Sei marcatori diversi hanno partecipato al 7-0 con cui i toscani hanno annichilito i romagnoli. Vaglini ha firmato una doppietta.

Ok anche l’Happy Car Sambenedettese con il Nettuno. Il club marchigiano dal 2013 solo una volta non è arrivato ai Quarti. C’è stato poco da fare per il Nettuno, la Samb ha tenuto in pugno il match fin dai primi minuti e non se l’è più lasciato scappare (7-2).  Miceli si è tolto la soddisfazione di centrare una doppietta, gli altri sei gol li hanno segnati altrettanti giocatori, c’è stata gloria per tanti, anche per l’under 20 De Baptistis.

Farmaè Viareggio si conferma specialista di Coppa, dal 2011 non si è mai fermato al primo turno. Non c’è riuscito neanche il Sicilia ad arrestare il cammino dei viareggini. I siciliani sono rimasti in gara per metà incontro poi i toscani hanno preso il largo fino al 9-0 finale. Le doppiette del brasiliano Lucas e dello svizzero Stankovic hanno marchiato a fuoco la gara. Anche il portiere della nazionale Carpita ha sfoggiato le sue capacità balistiche aprendo le marcature. Nel tabellino dei marcatori anche Remedi, Minichino (due volte) e Valenti, al tramonto della partita, a conferma della determinazione di quei viareggini che hanno trovato meno spazio in precedenza.

Anche il Terracina con il Naxos non smentisce il proprio blasone, da quando la Coppa Italia è sotto l’egida della LND i pontini hanno sempre superato il primo turno. Il 10-2 finale non lascia dubbi sull’andamento si una partita condotta dal Terracina dall’inizio alla fine. Se la tripletta di Maciel non fa notizia, è incoraggiante il poker di Belardinelli che finora in campionato aveva segnato un solo gol. Anche Borelli ha partecipato alla festa con due timbri e Roberto Pasquali che il primo gol della sua carriera lo aveva segnato ben 17 anni fa.

Bene B-Point Napoli che supera Città di Milano per 6-4 e per la seconda stagione consecutiva entra tra le magnifiche otto di Coppa. Non è stato facile per i partenopei, la differenza l’hanno fatta i giocatori d’esperienza Palma e Palmacci entrambi a segno due volte ciascuno. Josep Jr e Jordan hanno aperto le marcature. Milano ha dimostrato carattere, rimontando nel secondo tempo e resistendo fino a pochi minuti dal termine della gara.

Il Canalicchio Ct ripete l’impresa compiuta nel 2013 e 2018 entrando tra le prime otto di Coppa Italia dopo il successo con la Vastese. La squadra di mister Peppe Soria ha combattuto fino all’ultimo istante, solo gli episodi l’hanno condannata. L’esperienza di Missale e Ardizzone, due doppiette, ha fatto la differenza. Missale si sta dimostrando bomber implacabile con le sue dieci reti in stagione. Nella Vastese in evidenza Argentieri, due centri per lui, oltre le sette in Campionato.

RISULTATI
Gli Ottavi di finale
Canalicchio Ct-Vastese 5-4
Lamezia-Petrarca Cagliari 4-3
Pisa-Romagna 7-0
Happy Car Samb-Nettuno 7-2
B Point Napoli-Città di Milano 6-4
Farmaè Viareggio-Sicilia 9-0
Terracina-Naxos 10-2

PROGRAMMA GARE
Quarti di finale
Venerdì 30 luglio

1) h.15.45 Pisa-Farmaè Viareggio
2) h.17.00 Lamezia-Terracina
3) h.18.15 Canalicchio Ct-Caffè Lo Re Catania
4) h.19.30 Happy Car Samb-B Point Napoli

Leave a Reply