NEWS

Under 20: Viareggio e Terracina alle Final Four insieme a Lazio e Lamezia

Dopo i verdetti della terza giornata, Lazio e Ecosistem Lamezia alle Final Four con due turni di anticipo, la quarta giornata ha espresso altri giudizi definitivi. Anche il Farmaè Viareggio passa il turno dopo aver battuto l’Happy Car Samb. Nel girone A domani la Lazio e i bianconeri si giocheranno il primo posto nello scontro diretto. Nel girone B l’Ecosistem Lamezia è già sul gradino più alto. L”altro posto utile per le finali se lo prende il Terracina che batte il Pisa e sfrutta il passo falso del Napoli con il Petrarca Cagliari.

Derby etneo spettacolare tra Canaliccio Ct e Caffè Lo Re Catania. I primi scattano in avanti, i rossoazzurri reagiscono e dalla fine del primo tempo risalgono la china ribaltando le sorti del match. Il Catania chiude sul 6-2 e conquista il suo primo successo in campionato. Tanti gol, alcuni di pregevole fattura, cinque marcatori diversi consegnano la vittoria ai rossoazzurri, doppietta di Ilardi. Il Canalicchio ce l’ha messa tutta ma chiude la sua stagione con una vittoria.

Il Farmaè Viareggio reagisce a un ottimo primo tempo dell’Happy Car Sambenedettese, piazza tre colpi nell’ultimo parziale e conquista tre punti (vittoria per 4-1) e la qualificazione alle Final Four. Pugliese segna due gol nei momenti topici del match, Saetta imprime il suo quinto sigillo in Campionato. Alla Samb non è bastato il quinto gol di De Baptistis per cogliere la prima esultanza in Campionato.

Il Terracina conquista tre punti d’oro e centra la qualificazione alle Final Four. I pontini sono entrati subito in partita ed hanno sorpreso il Pisa che è andato subito sotto per 2-0 con le reti di Minale e Tuccinardi. Primi centri in Campionato per entrambi che hanno deciso di gonfiare la rete nella sfida più importante. Il resto della gara è stata una lotta pallone su pallone con Lauretti che ha messo in ghiaccio il match a 2’ dal fischio finale.

Ammirevole l’impegno del Petrarca Cagliari in una gara che contava solo per il B-Point Napoli. I partenopei hanno provato a scappare durante tutta la gara, i sardi li hanno ripresi puntualmente portando la partita ai rigori dove la maggiore precisione del Cagliari ha consegnato ai rossoblu il primo punto del Campionato. Al Napoli non sono bastati i gol di Gaudino, Simone Esposito e Percope. Tra i cagliaritani a segno Boi, Etzi e il portiere Antonucci. Di Etzi il rigore decisivo che ha fissato il risultato finale sul 5-4.

Leave a Reply